Giu
24
Filed under (Argomenti vari) by anna on 24-06-2007

Circa 80 metri quadri: fino a due anni un rettangolo stile deserto, oggi straripevole di fiori, erbe, cespugli. AvatarQuesto ho potuto constatare stasera, mentre sistemavo le nuove piantine e faticavo a trovare posti liberi. A voler essere realistici si tratta di un normale piccolo giardino che solo per chi lo coltiva riesce ad apparire sempre un po? speciale. Una particolarità comunque c?è: quando, nella primavera del 2005, ho cominciato a piantare, seminare, sistemare…la risposta della terra è stata superiore alle aspettative, tutto attecchiva, trovava il proprio spazio, rinverdiva, e spuntavano piante di propria iniziativa, forse portate dal vento, fenomeno che continua ancora (fiori che mi ritrovo a veder crescere e sbocciare senza averli piantati o seminati e che in certi casi si moltiplicano a decine). Per molti mesi, felicemente stupita mi chiedevo il perché di tutto questo. Infatti non possiedo un pollice particolarmente verde e la mia passione per il giardino è cresciuta lentamente negli anni. Non ci dedicavo in passato molto tempo, e, tanto, nemmeno ora. Poi, un giorno, ho avuto la risposta. La mamma di una mia amica mi ha mandato a dire che la terra di questo giardino era “desiderosa”, aspettava di poter essere coltivata, aveva probabilmente sofferto a restare per diversi anni inattiva e ora esprimeva come una sua felicità nel poter di nuovo dare vita agli esseri vegetali. Il piccolo giardino è abitato anche da piccoli animali, ma di questo parlerò una prossima volta!

Continua con la lettura »

Giu
11
Filed under (Senza categoria) by anna on 11-06-2007


E? venuto Giugno, mese di luce. Tendente all?infinito. Dal punto di vista della natura è la primavera arrivata al suo culmine, e per questo può indurre maggiormente alla calma. Sento che Giugno non è un mese di agitazione, nonostante tutti i pensieri, le preoccupazioni, lo stress accumulati nella prima parte dell?anno. Forse anche solo per via dei campi di grano dorati…ma anche per molti altri motivi, questi giorni portano a rientrare in se stessi e a ritrovarsi nella propria stanza interiore?dove nessuno può disturbare, dove ci riprendiamo il nostro silenzio.