Apr
22
Filed under (Argomenti vari) by anna on 22-04-2010

Da ieri ho finalmente  dei nuovi libri da leggere che mi interessano molto per motivi diversi. Uno di questi è “Ombre sulla via della seta” di Colin Thubron, un autore che già conosco. Ho una passione per i libri che raccontano viaggi “On the road” e ho già parlato, per esempio, di Ella Maillard che negli anni ’30 se ne andava sola e indipendente nei deserti e nelle steppe dell’Asia. Un modello per me irraggiungibile….una vita totalmente “altra” che sono stata molto felice di poter almeno condividere attraverso i suoi resoconti. Colin Thubron è un contemporaneo ed ho impiegato un pò di tempo ad abituarmi al suo stile, all’inizio lo trovavo troppo fermo e privo di emozioni. Invece col tempo ho imparato ad apprezzarlo: non fa quasi nulla per affascinare il lettore, ma proprio per questo ciò che racconta sa di vero. Con gli anni poi ha acquisito una profondità che mi piace e comunica “atmosfere”.  Questo suo ultimo libro mi interessa in modo particolare perchè parla di paesi dei quali in Italia ignoravamo praticamente tutto fino a pochi anni fa. Chi mai nominava Il Kirgizistan? Il Kazakistan, il Tagikistan? Paesi che ora si stanno facendo velocemente strada nel mondo globale…soprattutto il Kazakistan, ma per me  realtà ancora piene di mistero, storie sconosciute, persone che vivono in un altro tempo.

Apr
19
Filed under (Argomenti vari) by anna on 19-04-2010

biancospinoPasserà molto tempo prima che le mie foto diventino tecnicamente accettabili, per ora continuo a pubblicarle così…esprimono istanti della mia realtà.

Ho visto un giardino d’aprile, il verde e il bianco dominavano e rendevano l’atmosfea fresca e rilassante, c’erano fiori antichi come il biancospino e boccioli di melo rosati.bocciolo rosato Tra ombre e luci i fiori d’arancio.

fior d'arancio

Pensavo che era bello stare in mezzo alle piante di quel giardino

e condividere il loro umido, fresco silenzio.

 

Apr
14
Filed under (Argomenti vari) by anna on 14-04-2010

anemone occhieggia

Non sono mai stata brava a fare foto, diciamo pure un completo fallimento, ma il desiderio di avere le immagini dei fiori e delle piante del giardino, giorno dopo giorno, per il blog 2 “Dove fiorisce il rosmarino”…mi ha costretto a riprovarci, sia pure col semplice cellulare. Spesso visito blog con foto bellissime, perfette e mi vergogno delle mie, ma pazienza! E’ già una piccola soddisfazione non dover riscorrere sempre a Flickr!

Apr
09
Filed under (Musica) by anna on 09-04-2010

Ma dove sono andate quelle piogge d’ aprile che in mezz’ ora lavavano un’ anima o una strada
e lucidavano in fretta un pensiero o un cortile bucando la terra dura e nuova come una spada?
Ma dove quelle piogge in primavera quando dormivi supina, e se ti svegliavo ridevi,
poi piano facevi ridere anche me con i tuoi giochi lievi?

Ma dove quelle estati senza fine, senza sapere la parola nostalgia,
solo colore verde di ramarri e bambine e in bocca lo schioccare secco di epifania?
Ma dove quelle stagioni smisurate quando ogni giorno figurava gli anni a venire
e dove a ogni autunno quando finiva l’ estate trovavi la voglia precisa di ripartire?

Che ci farai ora di questi giorni che canti, dei dubbi quasi doverosi che ti sono sorti
dei momenti svuotati, ombre incalzanti di noi rimorti,
che ci potrai fare di quelle energie finite, di tutte quelle frasi storiche da dopocena;
consumato per sempre il tempo di sole e ferite,
basta vivere appena, basta vivere appena…

E ora viviamo in questa stagione di mezzo, spaccata e offesa da giorni agonizzanti e disperati,
lungo i quali anche i migliori si danno un prezzo e ti si seccano attorno i vecchi amori sciagurati,
dove senza più storia giriamo il mondo ricercando soltanto un momento sincero,
col desiderio inconscio di arrivare più in fondo per essere più vero…

Ma dove sono andate quelle piogge d’ aprile? Io qui le aspetto come uno schiaffo improvviso,
come un gesto, un urlo o un umore sottile fino ad esserne intriso,
io chiedo che cadano ancora sul mio orizzonte angusto e avaro di queste voglie corsare,
per darmi un’occasione ladra, un infinito o un ponte per ricominciare…

Bella questa canzone di Guccini, piena di tante cose difficili da dire che lui è riuscito a dire. Mi piace tanto l’associazione finale tra le pioggie e “un ponte per ricominciare”. Ieri guardavo l’acqua scendere dal cielo e pensavo…meno male che sono tornate…http://www.youtube.com/watch?v=OALE38Xvh9g

mandarino in fiore

Apr
08
Filed under (Argomenti vari) by anna on 08-04-2010

MEMORIA è il titolo di una bella poesia che ho trovato oggi. Sfogliavo il libro di Giovanni Corona, e pensavo…è uno scrittore veramente interessante, da non dimenticare, da far conoscere. Diciamo la verità, non tutti i poeti, anche se pieni di sentimento, hanno il dono di comunicare in profondità, usando le parole in modo non banale, mettendoci dentro veramente qualcosa di infinito. Giovanni ci riusciva!                                                                                                                   

intrico di rami Narbolia

 

 

sentiero narbolia

 

 

 

Memoria

Grida corse

e allegria

leggeri profondi

ricordi

anni remoti

ferite

con luce

libera

dal tempo

oggi

viviamo

di tanta rete

o memorie.

 

Giovanni Corona

Santulussurgiu 1914

Cagliari 1987

Apr
04
Filed under (Argomenti vari) by anna on 04-04-2010

bellissimi ranuncoli

 

Ho fotografato questo pomeriggio i ranuncoli, di nuovo AUGURI DI BUONA PASQUA!

Apr
03
Filed under (Argomenti vari) by anna on 03-04-2010

verde e rosaDa sempre ho pensato ad aprile come verde e rosa.

Aprile è anche “la luna delle foglie e dei fiori”.

Mi piace molto “Tiepido aprile” di Battiato.

Auguro un bel mese di aprile e una bella Pasqua a tutti i

 gentili visitatori di questo blog…grazie per i vostri

 passaggi sempre graditi.